Pagine

martedì 17 luglio 2012

Blogger of the Week - Daddy's neatness


Let's meet Benedetta, blogger of Daddy's neatness


-Benedetta, tell us about you and your life
I don't really like to talk about my private life, I'm an entrepreneur.  My interests don't cover  fashion. The blog is a world apart, created to share passions with people who love photography and  people sensitive to details that for many others can appear vacuous and frivolous in everyday life.
- Why did you choose to call your blog "Daddy's neatness"?
Since it is a very curious name, it was one of the first things that I specified when I opened the blog. As difficult to understand, the name was chosen to celebrate the '"elegance of my father" which unfortunately died a few years ago. So, as a reminder to consult in the future, I created a blog that contains everything that my father taught me, all its passions, its vices, its rules, which made him to my eyes as a great style icon. Page by page, I'm building a modern world, which recalls scenes of the past through a collage of memories  and every time I do, the nostalgia seems to be increasingly distant. It's like seeing before me all the details I loved to watch and that introduced me from my childhood in the world of art, of style, of fashion and of beauty.
- Where do you take inspiration for your posts and for your outfits?
Certainly on my mood, from what the day can reserve me, from the style that tickles me in that moment. I always like to change and to use different colors and items. It's like to discover a new version of yourseld, everyday. Renewal means get yourself fully involved, don't give in to the habits and then don't getting bored.
- What is the post, on your blog, that like most?
Probably the one about homemade hats, named "Chapeau". In this post I photographed many of my father hats. The hat is a charming and full of class accessory, which attracts some of my blog key themes and its style, a bit British and dandy.
- And the most beautiful comment you received on your blog?
That from a visitor after a few months since the blog was born; she proved moved by my story and she told me that my father would be proud of me. For a moment I felt that he was watching me. It  was a really strong emotion.
- What's your current season favourite trend?
Definitely, the one about pastel colors, which soften the figure and make fine and delicate even a simple outfit. You can play with different colors because these are very delicate and never clash, polishing your appearance.
 -Your wardrobe essentials are…
Certainly can't miss in my wardrobe classic and evergreen pieces as shirts, particularly those with bow, blazer from bright fantasies and colors or pastel colors and a multitude of shoes, different by height and material.  Finally, can't miss contemporary quality accessories and bags or items purchased in the most curious vintage shops founded around the world. Spend less and buy something unique is rewarding for you and enriches your own style.







- Benedetta, raccontaci un po' di te e di cosa ti occupi
Non amo molto parlare della mia vita privata, sono un'imprenditrice.  I miei interessi hanno poco a che fare con la moda.  Il blog è un mondo a parte, creato per condividere passioni con persone amanti della fotografia e sensibili a dettagli che per molte altre nella vita quotidiana, apparirebbero vacui e frivoli.
- Come mai hai scelto "Daddy's neatness" come nome per il tuo blog?
Dato che è un nome assai curioso, è stata una delle prime cose che ho specificato quando ho aperto il blog. Per quanto difficile da comprendere, il nome è stato scelto per celebrare l'"eleganza di papà" che purtroppo non c'è più. Come promemoria da consultare nel futuro, ho creato un blog che contenesse tutto ciò che mio padre mi aveva insegnato, tutte le sue passioni, i suoi vizi, le sue regole, che lo rendevano ai miei occhi una grande icona di stile. Pagina per pagina, sto costruendo un mondo moderno, che richiama scene del passato attraverso un collage di ricordi; ed ogni volta che lo faccio la nostalgia sembra essere sempre più lontana. E' come rivedere davanti a me tutti quei dettagli che amavo osservare e che mi hanno introdotta sin da bambina nel mondo dell'arte, dello stile, della moda, della bellezza.
- Da cosa prendi ispirazione per i tuoi post e per i tuoi outfit?
Sicuramente dall'umore, da quello che la giornata mi prospetta, dallo stile che mi stuzzica in quel momento. Mi piace variare e utilizzare sempre colori e capi diversi. E' come avere ogni giorno una versione nuova di sé. Rinnovarsi, anche da questo punto di vista significa mettersi continuamente in gioco, non cedere alle abitudini e quindi non annoiarsi mai.
 - Qual è il post a cui sei più affezionata?
Probabilmente quello sui cappelli artigianali, intitolato "Chapeau", che in francese vuol dire "tanto di cappello". Nel post ho immortalato molti dei cappelli che utilizzava mio padre. Il copricapo è un accessorio vezzoso e ricco di classe, che richiama alcuni temi chiave dello stile del blog, un po' british, un po' dandy.
- E il commento più bello che hai ricevuto sul tuo blog?
Quello di una visitatrice dopo pochi mesi dall'apertura del blog, si dimostrò commossa dalla storia del perché lo avessi aperto e mi disse che mio padre sarebbe stato orgoglioso di me. Per un momento ho avuto la sensazione che lui stesso mi stesse osservando. Fu un'emozione fortissima.
- Il trend preferito della stagione...
Sicuramente quello dei colori pastello, che addolciscono la figura e rendono fine e delicata anche una semplice mise. Si può giocare con diverse tonalità perché sono molto delicate e non stonano mai, ingentilendo il proprio aspetto.
- Quali sono i capi essenziali del tuo guardaroba?
Sicuramente non possono mancare i capi classici che non passano mai di moda, camicie, con particolare preferenza di  quelle con fiocco al colletto, blazer dalle fantasie e colori vivaci o pastello e una moltitudine di scarpe, di ogni materiale e altezza. Ne sono ossessionata. Non possono mancare oltre agli accessori di pregio contemporanei, delle borse vintage, scovate nei negozi più curiosi in giro per il mondo.  Spendere poco e acquistare qualcosa di unico è gratificante per se e impreziosisce il proprio stile.






5 commenti:

  1. Si evince da queste poche parole che Benedetta è davvero una bella persona, complimenti!

    RispondiElimina
  2. Beautiful! :)

    http://liberty-walk-sara.blogspot.com/

    RispondiElimina
  3. Beautiful! :)

    http://liberty-walk-sara.blogspot.com/

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Bella intervista!!

    www.lefamilledelamode.blogspot.com

    RispondiElimina